Scaricare Libri Gratis




L'Italia di Le Corbusier. Catalogo della mostra (Roma, 18 ottobre 2012-13 febbraio 2013). Ediz. illustrata libri gratis PDF / EPUB

  • Autore: Talamona M. (cur.)
  • Editore: Mondadori Electa
  • I dati pubblicati: 30 Ottobre '12
  • ISBN: 9788837091583
  • Formato del libri: PDF, Epub, DOCx, TXT
  • Numero di pagine: 440 pages
  • Dimensione del file: 22MB
  • Posto:

Sinossi di L'Italia di Le Corbusier. Catalogo della mostra (Roma, 18 ottobre 2012-13 febbraio 2013). Ediz. illustrata Talamona M. (cur.):

L'Italia ha avuto un ruolo importante nella formazione umana e professionaledel piu grande architetto del Novecento. Se negli anni dal 1907 al 1921l'Italia e soprattutto un oggetto di studio per il giovane Jeanneret checompie i suoi viaggi di formazione, a partire dai primi anni Venti iniziano icontatti personali con esponenti della cultura italiana contemporanea,soprattutto in campo artistico e letterario. Dal 1926 gli architettirazionalisti italiani ricercano Le Corbusier e per tutti gli anni Trentainstaurano con lui stretti rapporti, in particolare a Milano, Roma e Venezia.Dopo il conflitto mondiale i rapporti riprendono intensi. Le Corbusier tornapiu volte in Italia nel secondo dopoguerra: a Bergamo nel 1949 in occasionedel VII CIAM, a Milano invitato dalla Triennale a partecipare al convegnointernazionale "De Divina Proportione", a Venezia alla Conferenzainternazionale degli Artisti e alla scuola estiva dei CIAM, a Torino, edinfine a Firenze dove nel 1963, a Palazzo Strozzi, e allestita la primagrande esposizione italiana dedicata all'opera lecorbusiana. Nei primianni Sessanta, alle occasioni artistiche si aggiungono quelle professionalicon gli incarichi dei progetti per la fabbrica Olivetti a Rho e per l'Ospedaledi Venezia. Il volume e illustrato anche grazie al contributo della FondationLe Corbusier e al suo ricchissimo archivio iconografico.
The Italy has played an important role in human and professional training of the greatest architect of the 20th century. If in the years from 1907 to 1921 the Italy is above all an object of study for young Jeanneret who turns his travel training, beginning in the early 1920s start personal contacts with representatives of contemporary Italian culture, especially in the field of art and literature. Since 1926 the Italian rationalist architects Le Corbusier and seek for the 1930s established a close relationship with him, particularly in Milan, Rome and Venice.After the war the reports reflect intense. Le Corbusier back several times in Italy after the second World War: in Bergamo in 1949 for the VII Triennale in Milan invited CIAM to participate in the International Conference "De Divina Proportione", in Venice at the International Conference of artists and the summer school of CIAM, in Turin, and finally to Florence, where in 1963, at the Palazzo Strozzi, is the first major exhibition dedicated to the work lecorbusiana. In the early 1960s, artistic occasions you add those professional with project assignments for the Olivetti factory in Rho and the hospital in Venice. The volume is illustrated with the help of the Fondation Le Corbusier and his rich iconographic archive.

Comentarios

Isaia sobranie black russian

Si prega di continuare questo libro!!!

Roberta

Bello lo adoro

Orfeo

stai andando a finire? lo amavo!

Roberto

Ama i tuoi libri. Per favore, tienimi aggiornato

Vittoria

Bella, semplicemente adorabile.